User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

ESA > Chi siamo > Consiglio dei Ministri 2016

Dibattito in Svizzera
28 Novembre 2016

Il 10 settembre, circa 2000 gli europei hanno contribuito a plasmare il futuro dello spazio prendendo parte a una prima mondiale: il dibattito dei cittadini sullo spazio per l'Europa.

L'ESA ha organizzato l'evento per raccogliere opinioni e idee per contribuire a sviluppare e consolidare la strategia futura per lo spazio in Europa.

Quando Jan Woerner è stato eletto Direttore Generale dell'ESA dai suoi Stati membri ha espresso il desiderio di rafforzare il dialogo con tutte le parti interessate e di aprire lo spazio a un pubblico più vasto. Dibattito di questa cittadini tradotto la sua intenzione in pratica, includendo persone provenienti da tutti i ceti sociali in Europa.

Circa 2000 persone in rappresentanza di una vasta diversità di cittadini in 22 paesi hanno discusso problemi di spazio durante l'evento day-long.

Questo esercizio di consultazione, su una scala senza precedenti, è stato organizzato in tutti gli Stati membri dell'ESA simultaneamente, seguendo lo stesso approccio.

Al fine di consolidare i risultati di 22 nazionali in un rapporto a livello europeo, i dibattiti hanno seguito lo stesso modello e affrontate le stesse domande. Anche se i risultati quantitativi erano disponibili subito dopo il dibattito, ha richiesto più tempo per analizzare i risultati qualitativi - in particolare la sessione creativa dove i partecipanti è stato chiesto di immaginare un progetto di spazio per 2046 e 200 scenari sono stati proposti.

 
Dibattito in Olanda

Cinque sessioni su "Spazio e me", "il ruolo dell'Europa nell'esplorazione dello spazio e dello sfruttamento", "La governance globale dello spazio", "Andiamo nello spazio" e "Preparare il futuro dello spazio per l'Europa" sono stati ciascuna aperti con un video prima i dibattiti. I partecipanti hanno poi risposto a una serie di domande standardizzate su ogni tema.

Alla fine, feedback dei partecipanti ha rivelato un tasso del 92% di soddisfazione per l'esercizio, e il 95% ritiene che l'ESA deve organizzare eventi simili in futuro.

risultati notevoli

  • 96% pensa che lo spazio è un universo di possibilità e di opportunità;
  • 94% hanno pieno o un alto livello di fiducia nelle agenzie spaziali europee;
  • 84% hanno pieno o un alto livello di fiducia nelle agenzie spaziali in generale.

 

 

pensare fuori dagli schemi

  • 84% pensa spazio deve essere protetto da attività umane inquinanti e potenzialmente nocivi;
  • 84% considera l'ESA dovrebbe accelerare l'apertura dei programmi spaziali e attività spaziali a non spaziali attori tradizionali (quali le organizzazioni non governative, start-up specializzate in nuovi servizi su dispositivi mobili e oggetti connessi a Internet, i cittadini, i club, artisti , scuole e università);
  • 89% sarebbe a favore di dare ai cittadini la possibilità di contribuire a programmi spaziali su base volontaria.

 

 

opinioni Divided

  • 69% considera l'ESA dovrebbe sviluppare programmi specifici per migliorare la sicurezza, mentre il 16% lo considera non dovrebbe sviluppare programmi nel settore della sicurezza;
  • Per sfruttare le risorse naturali:
    • 80% lo considera sarebbe accettabile per le istituzioni internazionali per lo sfruttamento di risorse naturali come le materie prime e di energia, senza la pretesa di proprietà;
    • 39% ritiene che i governi dovrebbero essere in grado di sfruttare le risorse, mentre il 47% ritiene che non dovrebbero;
    • 37% dicono che il settore privato dovrebbe essere in grado di sfruttare le risorse provenienti dallo spazio, mentre il 49% dichiara che non dovrebbero;
    • Il 53% dice partenariati pubblico-privato dovrebbero sfruttare le risorse dallo spazio, mentre il 32% dichiara che non dovrebbero.

 

Dibattito in Olanda

Secondo la strategia spaziale 4.0 di Direttore Generale dell'ESA Jan Woerner, è fondamentale per l'Agenzia di coinvolgere più attori, in particolare i cittadini e in particolare i contribuenti degli Stati membri e gli utenti finali, nel considerare le risposte alle sfide della società. Lo spazio è messo al loro servizio e può influenzare positivamente le generazioni attuali e future attraverso l'innovazione, l'esplorazione e la cooperazione internazionale.

Risultati DISCUSSIONE I cittadini sono disponibili on-line nelle 17 lingue del dibattito a:  citizensdebate.space

Una sintesi delle principali raccomandazioni dei partecipanti:

  • Essere globale. I partecipanti vedono se stessi come cittadini del mondo e l'umanità, nella convinzione che lo spazio dovrebbe affrontare le sfide sociali (comprese le questioni ambientali). Lo spazio è un bene comune per l'umanità.
  • Essere una coscienza ambientale, proteggere lo spazio. Lo spazio deve essere tenuto pulito, detriti spaziali rimosso, e protetto per le generazioni future.
  • Essere innovativi. L'esplorazione dello spazio avvantaggia la nostra vita quotidiana e il futuro dell'umanità. Un primo passo dovrebbe essere quello di tornare sulla Luna, come proposto con il concetto Moon Village.
  • Comunicare e essere interattivo. ESA dovrebbe proseguire il dialogo con i cittadini e tutte le parti interessate (incluse altre agenzie spaziali), condividere le informazioni (che coinvolge l'agenda digitale ESA per Space), sviluppare azioni di comunicazione e marketing, e concepire, costruire e implementare le missioni di grandi dimensioni e di ispirazione che coinvolgono il pubblico.

 

 

E adesso?

Il direttore generale utilizzerà i forti messaggi dei partecipanti dibattito nel plasmare le future attività spaziali dell'Agenzia e anche per continuare il dialogo con le parti interessate. Egli sottolinea che le opinioni espresse dai partecipanti saranno prese in considerazione nelle sue discussioni al Consiglio ministeriale dell'ESA a Lucerna, l'1-2 dicembre.

Replica Dibattiti

Per continuare il dialogo, l'ESA incoraggia i suoi cittadini degli Stati membri di organizzare dibattiti 'replica'. Queste possono avvenire in scuole, classi, club, associazioni e altri luoghi simili.

I materiali necessari possono essere scaricati a citizensdebate.space . Video, presentazioni e dei cittadini rivista dibattito sono disponibili in 17 lingue e può essere utilizzato per organizzare cittadini propri dibattiti, o semplicemente come materiale informativo.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare:

Nathalie Meusy
ESA cittadini progetto dibattito responsabile
e-mail: Nathalie.meusy a esa.int

ESA Media Relations Ufficio
Tel: +33 1 53 69 72 99
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Breadcrumbs

© 2017 italo-inca.naunet.eu
Design by vonfio.de