User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
CLIMA SCIENZA

Gore incontro ultimo segnale Trump ammorbidire il clima?
da Staff Writers
New York (AFP) 5 dicembre 2016


Donald Trump ha incontrato l'ex vice presidente democratico trasformato attivista ambientale Al Gore il Lunedi in l'ultimo segnale che il presidente eletto potrebbe riconsiderare le sue promesse elettorali linea dura per l'ambiente.

"L'ho trovato una conversazione estremamente interessante e deve essere continuato, e sto solo andando a lasciare le cose come stanno", Gore ha detto ai giornalisti dopo i colloqui con il miliardario repubblicano alla Trump Tower di New York.

La squadra di transizione ha annunciato Lunedi che Gore avrebbe incontrato la figlia di Trump, Ivanka, stretto consigliere al padre visto come un possibile canale per i democratici nell'orbita Trump.

Gore ha detto di aver incontrato Ivanka prima, ma che ha trascorso la maggior parte del suo tempo con il presidente.

"Ho avuto una sessione lunga e molto produttiva con il presidente eletto," ha detto. "E 'stata una sincera ricerca di aree di un terreno comune."

E 'stato più alto profilo di Trump ha annunciato l'incontro con un democratico leader dopo la sua vittoria shock per Hillary Clinton nelle elezioni generali del mese scorso.

Gore, che è stato vice presidente di Bill Clinton, strettamente perso le elezioni presidenziali di George W. Bush nel 2000 e una campagna per Hillary Clinton nel suo tentativo di diventare il primo leader donna americana.

Come presidente di The Climate Project Reality senza scopo di lucro, si dedica la maggior parte del suo tempo alle soluzioni per la crisi climatica.

Trump primo ha suggerito che potrebbe essere disposto a sostenere accordi globali sul cambiamento climatico il mese scorso, dicendo al New York Times che aveva "una mente aperta".

"Stiamo andando a guardare con molta attenzione", ha detto in un'intervista con il giornale, che appare per ammorbidire la sua promessa elettorale di tirare gli Stati Uniti fuori di accordi come accordo COP21 di Parigi dello scorso anno, che legano i paesi per ridurre le emissioni di gas serra emissioni.

Durante la campagna elettorale precedente, Trump aveva ripetutamente promesso di strappare gli accordi internazionali sul clima.

Già nel 2012, ha scritto su Twitter quello che sarebbe poi diventato uno dei suoi principali messaggi della campagna: "Il concetto di riscaldamento globale è stato creato da e per i cinesi al fine di rendere la produzione degli Stati Uniti non competitiva."

Trump ha anche detto al Times che pensava ci fosse "qualche connettività" tra l'attività umana ei cambiamenti climatici.

"Alcuni, qualcosa. Dipende da quanta", ha detto, aggiungendo che comunque sarebbe rimasto preoccupato per la quantità di misure verdi sarebbe "costato nostre aziende."

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
CLIMA SCIENZA

Conferenza ONU sul clima si chiude sotto Trump ombra
Con Maritte Le Roux
Marrakech, Marocco (AFP) Nov 18, 2016


Una conferenza ONU sul clima dominato da minacce di Donald Trump di ritirarsi da un patto duramente conquistata conclude a Marrakech Venerdì nel timore che l'obiettivo di limitare worst-case-scenario del riscaldamento globale non può essere raggiunto senza il sostegno degli Stati Uniti.

Il primo raduno del forum clima delle Nazioni Unite dopo l'adozione dello scorso anno dell'accordo di Parigi, per limitare il riscaldamento globale disastroso, è stato incaricato di redigere una tabella di marcia per la sua esecuzione.

E 'stato messo in ombra da incertezza circa il voto degli Stati Uniti il ​​presidente eletto della Trump di "annullare" il patto di tenere a freno le emissioni di gas a effetto serra responsabili del riscaldamento.

Giovedi ', alla vigilia della chiusura della conferenza, le quasi 200 parti Convenzione sul clima delle Nazioni Unite ha fatto un appello unito rara per "il massimo impegno politico" per combattere il cambiamento climatico.

"Il nostro clima si sta riscaldando a un ritmo allarmante e senza precedenti e abbiamo il compito imprescindibile di rispondere", hanno detto in "Marrakech azione Proclamazione".

"Chiediamo il massimo impegno politico per combattere il cambiamento climatico, come una questione di priorità urgente".

Molti temono che Trump, che ha descritto i cambiamenti climatici come una "bufala" perpetrata da parte della Cina, agirà sulla sua minaccia di ritirarsi dal patto, rovinando così anni di buona volontà politica faticosamente negoziata.

Peggio ancora, il ritiro degli Stati Uniti lascerebbe la causa senza miliardi di dollari di finanziamento per i paesi in via di sviluppo per rendere il passaggio all'energia pulita oi mezzi per puntellare le difese contro gli impatti dei cambiamenti climatici che non può più essere evitati.

- 'Spaventoso' -

"Non c'è dubbio che se il signor Trump fa tagli netti al sostegno del governo federale dei paesi in via di sviluppo che sarà notato e avere un impatto," veterano negoziati sul clima analista Alden Meyer della Union of Concerned Scientists ha detto alla AFP.

Il patto di Parigi pone l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale medio a 2,0 gradi Celsius (3,6 gradi Fahrenheit) sopra livelli preindustriali rivoluzione, tagliando i gas serra dalla combustione di combustibili fossili.

Paesi, inclusi gli Stati Uniti, si sono impegnati a ridurre le emissioni sotto la offerta di passaggio a fonti di energia rinnovabili.

Ma Trump ha promesso di aumentare di petrolio, gas e carbone.

Gli esperti dicono che il riscaldamento oltre 2C si tradurrà in terra divorando l'innalzamento del livello del mare, il peggioramento tempeste e siccità, la diffusione delle malattie e conflitti per le risorse sempre più scarse.

Evidenziando la posta in gioco, gli scienziati governo degli Stati Uniti ha detto Giovedi che i primi 10 mesi dell'anno sono stati i più caldi in tempi moderni - e il 2016 probabilmente supererà il 2015 come l'anno più caldo mai registrato.

Secondo gli scienziati, il mondo è diretto per il riscaldamento di 3C, o più attuali impegni delle emissioni di contenimento.

Senza gli Stati Uniti, i delegati e gli analisti dicono, l'obiettivo sarà ancora più difficile da raggiungere.

"Le possibilità del resto del mondo che contribuisce gli impegni di riduzione delle emissioni che gli Stati Uniti è tenuto ad effettuare, o coprire la carenza di finanziamenti per il clima che gli Stati Uniti è necessario per contribuire, è improbabile che accada", ha detto Mohamed Adow di Christian Aid, che monitora i negoziati sul clima a favore dei paesi poveri.

"Che fa paura."

In attesa del in-coming presidente degli Stati Uniti a fare la sua posizione climatica chiara, molti ora guardare al resto del mondo per sostenere l'accordo di Parigi.

In un "segmento ad alto livello" del raduno, a partire con i capi di Stato e di governo il Martedì e ministri nel corso dei due giorni, altoparlante dopo l'altoparlante reimpegnati loro nazioni al patto.

Giovedi ', il gruppo BASIC del Brasile, Sud Africa, India e Cina, ha sottolineato che sarebbe "proseguire e rafforzare" le proprie azioni, pur sottolineando "non ci può essere passi indietro sugli impegni da paesi sviluppati e nessun tentativo di rinegoziare i termini del accordo raggiunto a Parigi ".

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
SUPERPOTERI

Un falco repubblicano nominato a capo della CIA
da Staff Writers
Washington (AFP) Nov 18, 2016



Laureato alla prestigiosa accademia militare degli Stati Uniti di West Point, dove è stato il primo della classe, e più tardi la Harvard Law School, Pompeo ha lavorato nel potente studio legale repubblicano orientata Williams e Connolly e possedeva una ditta di componenti aeronautici, Thayer Aerospace.

Mike Pompeo, scelto dal presidente eletto Donald Trump a guidare la Central Intelligence Agency, è una stridente critica dell'accordo nucleare dell'Iran e favorisce la raccolta di dati senza limiti da parte delle agenzie di spionaggio degli Stati Uniti.

In qualità di membro del Comitato Servizi Segreti della Camera, il repubblicano Rappresentante Pompeo, 52, è stato attivo nel monitoraggio della CIA e le altre agenzie di spionaggio degli Stati Uniti, e ha sostenuto che hanno bisogno di poteri illimitati per raccogliere i dati on-line da parte dei cittadini e stranieri degli Stati Uniti.

L'ex ufficiale dell'esercito ha opposto sforzi per arrestare il campo di prigionia statunitense di Guantanamo Bay per i detenuti di terrore, criticando regolarmente emissioni ei trasferimenti di prigionieri.

Fondamentale nel lavoro sarà come egli considera l'uso della tortura negli interrogatori vietati dall'amministrazione Obama.

La reputazione della CIA è stata profondamente segnata dal suo uso della tortura sui detenuti dopo gli attentati dell'11 settembre. Trump ha detto che crede "di interrogatorio" opere e che gli Stati Uniti "dovrebbe andare molto più forte di waterboarding".

Laureato alla prestigiosa accademia militare degli Stati Uniti di West Point, dove è stato il primo della classe, e più tardi la Harvard Law School, Pompeo ha lavorato nel potente studio legale repubblicano orientata Williams e Connolly e possedeva una ditta di componenti aeronautici, Thayer Aerospace.

Dopo aver venduto tale società, con il sostegno finanziario miliardario conservatore fratelli influenti Koch è stato eletto in Kansas nel 2010 alla Camera dei Rappresentanti, dove è stato membro della linea dura fazione Tea Party.

Alla Camera, Pompeo ha fatto il suo nome come uno dei leader del Comitato di Bengasi controverso. La sua indagine altamente politicizzata in attacco 2012 sul consolato americano nella città libica, che ha lasciato quattro americani, tra cui l'ambasciatore degli Stati Uniti, morto, mirato rivale presidenziale di Hillary Clinton Trump.

Pompeo ha guadagnato l'esposizione a questioni di intelligence nel 2013 quando è stato nominato al Comitato Servizi Segreti della Camera.

In quella sede ha livellato critiche feroci del 2015 affare dell'amministrazione Obama con l'Iran per togliere le sanzioni in cambio di una battuta d'arresto per il suo programma per sviluppare armi nucleari.

Nelle interviste e pezzi scritti, egli ha indicato l'Iran come la principale fonte di conflitto in Medio Oriente da quando la rivoluzione di Teheran 1979.

Pompeo ha detto l'anno scorso che l'accordo nucleare iraniano è "abilita un regime iraniano che è intento a distruggere l'America."

E il Giovedi prima della sua nomina ha scritto su Twitter: "Non vedo l'ora di rollback questo accordo disastroso con il più grande sponsor di stato al mondo del terrorismo".

- Backs che terminano limiti di sorveglianza -

Egli ha anche fortemente contrari ai controlli Congresso impostato sulla raccolta di dati su cittadini americani dalla CIA, National Security Agency e altre agenzie dopo la NSA non autorizzata radicale di dati del telefono è stato esposto nel 2013.

Nel mese di gennaio ha scritto sul Wall Street Journal che le nuove restrizioni sono state ottundimento delle capacità di sorveglianza della comunità di intelligence.

"Congresso dovrebbe approvare una legge collezione ristabilire di tutti i metadati, e combinandola con a disposizione del pubblico informazioni finanziarie e stile di vita in un approccio globale, database ricercabile. Impedimenti legali e burocratiche per la sorveglianza dovrebbero essere rimossi."

Ma con nemici come estremisti islamici sempre più in grado di utilizzare la crittografia per nascondere le loro comunicazioni, ha anche detto che le agenzie necessari maggiori finanziamenti e di personale per le attività sul campo.

Tuttavia, l'opera di Pompeo ha guadagnato riluttante rispetto da parte anche i suoi colleghi democratici.

Adam Schiff, il più anziano democratico del Comitato Servizi Segreti della Camera, lo ha definito "brillante e duro lavoro."

"Anche se abbiamo avuto la nostra parte di forti differenze, so che qualcuno che è disposto ad ascoltare e coinvolgere, entrambe le qualità chiave a direttore della CIA", ha detto in un tweet.

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
GESTIONE DELLE CATASTROFI

Crisi siriana alterato terra e risorse idriche della regione
da Staff Writers
Stanford CA (SPX) 6 Dic 2016



Superficie irrigata è diminuito del 50 per cento nel bacino Yarmouk durante la guerra civile siriana. Immagine gentilmente concessa da Landsat 7. Per una versione più grande di questa immagine si prega di andare qui .

La guerra civile siriana e la migrazione di rifugiati successiva causato sbalzi di uso del suolo e di acqua dolce risorse del territorio, secondo i dati satellitari analizzati dai ricercatori di Stanford.

I risultati, pubblicati nel numero del 5 dicembre del Proceedings of the National Academy of Sciences, sono il primo a dimostrare pratiche dettagliate di gestione delle acque in una zona di guerra attiva. Utilizzando immagini satellitari elaborate in Google Earth Engine, ricercatori di Stanford determinato il conflitto in Siria ha causato l'irrigazione agricola e la conservazione del serbatoio per ridurre di circa il 50 per cento rispetto alle condizioni di prima della guerra.

"Le pratiche di gestione delle acque in Siria sono cambiate e che è visibile dallo spazio", ha detto il co-autore e ricercatore principale Steven Gorelick, il professore Ciro Fisher Tolman nella scuola della Terra, l'energia e Scienze Ambientali di Stanford.

"La crisi siriana ha portato ad una riduzione dei terreni agricoli nel sud della Siria, un calo della domanda siriano per l'acqua di irrigazione e di un drastico cambiamento nel modo in cui i siriani gestire le loro riserve."

Lo studio si concentra sugli impatti dal 2013 al 2015 nel bacino del fiume Yarmouk-Jordan, che è condiviso dalla Siria, Giordania e Israele. Coautore dello studio Jim Yoon, dottoranda in scienze del sistema Terra a Stanford, il pensiero l'idea di studiare l'impatto della guerra siriana sulle risorse idriche, quando ha notato un aumento del flusso Yarmouk River sulla base di dati di deflusso del Ministero delle acque e irrigazione della Giordania .

"La grande sfida per noi era che sarebbe stato quasi impossibile per ottenere i dati on-the-terra in Siria", ha detto Yoon. "Non potevamo davvero vicino la storia senza queste informazioni in Siria - che era quello che ci ha portato a utilizzare i dati di telerilevamento".

Utilizzando immagini composite delle 11 più grandi serbatoi di superficie siriani controllato del bacino, i ricercatori hanno misurato una riduzione del 49 per cento nel serbatoio di stoccaggio. Colture irrigue sono più verdi di vegetazione naturale durante la stagione estiva secca. Questa caratteristica è stata usata per mostrare terra irrigata della Siria nel bacino era diminuito del 47 per cento.

Gorelick e il suo team hanno esaminato la gestione dell'acqua e uso del suolo sul lato giordano del bacino Yarmouk e di Israele Alture del Golan come base per la comprensione aree non colpite dalla crisi dei rifugiati.

Nuovo precedente
"E 'la prima volta che siamo riusciti a fare su larga scala analisi telerilevamento in una zona di guerra per dimostrare in realtà una relazione causale tra conflitto e delle risorse idriche", ha detto l'autore Marc Muller, un ricercatore post-dottorato nel laboratorio di Gorelick. "Con questi nuovi strumenti, è possibile fare analisi e iterare molto rapidamente - gli effetti sono stati così forti, è stato davvero facile vedere subito."

La ricerca costituisce un precedente per l'utilizzo di dati telerilevati per capire gli impatti ambientali nelle zone di guerra o di altri settori in cui le informazioni altrimenti non potrebbero essere raccolti.

"Per essere in grado di ottenere questo tipo di informazioni dettagliate su una regione in cui i dati sul terreno sono scarse è un contributo importante", ha detto Gorelick, che è anche un senior fellow presso l'Istituto Woods Stanford per l'Ambiente. "Questo dimostra nel caso estremo come le informazioni pertinenti può essere ottenuta in modo efficace e scientificamente valido."

I rifugiati in Giordania
l'abbandono della Siria dell'agricoltura irrigua, in combinazione con il recupero della regione da una grave siccità, causati aumento del flusso Yarmouk fiume a valle Giordano, uno dei paesi più poveri d'acqua in tutto il mondo. Tuttavia, la Giordania ha assorbito centinaia di migliaia di rifugiati dalla Siria dal 2013.

"E 'un po' una buona notizia per la Giordania, ma non è un grande bonus rispetto a quello che la Giordania ha dovuto rinunciare e sacrificio per i rifugiati", ha detto Gorelick. "Anche in termini di fornitura di acqua per i rifugiati, questo flusso transfrontaliero non è un risarcimento."

Nonostante questo risultato inaspettato, il flusso del Giordano dal fiume Yarmouk rimane sostanzialmente al di sotto del volume previsto in base ad accordi bilaterali con la Siria, a causa di serbatoi legali e illegali costruiti in Siria, secondo Gorelick.

La Jordan Water Project
Gorelick e il suo team hanno collaborato con la Giordania sulla ricerca gestione dell'acqua da 2013 attraverso il Progetto Giordano Acqua (JWP), uno sforzo internazionale National Science Foundation-finanziato per analizzare acqua dolce sostenibilità delle risorse. Mentre gli esperti ipotizzano il cambiamento climatico può portare a conflitti, Yoon ha detto che è interessante esaminare la Siria da una prospettiva diversa.

"Negli ultimi anni, c'è stata una sempre maggiore attenzione come il cambiamento climatico e la siccità influenze conflitto, ma non vi è stato tanto la ricerca su come conflitto può effettivamente portare a impatto sull'ambiente e delle risorse idriche", ha detto Yoon.

Classificato come uno dei primi tre paesi poveri d'acqua al mondo, Jordan affronta gravi impatti potenziali dei cambiamenti climatici. Uno degli obiettivi principali della JWP è quello di sviluppare un modello idro-economico integrato del sistema idrico giordano al fine di esplorare interventi politici.

Gorelick dirige anche l'iniziativa d'acqua dolce Globale a Stanford e gestisce il Idrogeologia e delle risorse idriche del programma presso la Scuola della Terra, l'energia e Scienze Ambientali di Stanford.

Altri co-autori dello studio, "L'impatto della crisi dei rifugiati siriani sull'uso del suolo e delle risorse di acqua dolce transfrontaliere," comprendono studente di dottorato Nicolas Avisse e il professor Amaury Tilmant dalla Université Laval in Quebec. Finanziamento per lo studio è stato fornito dal National Science Foundation attraverso il Forum Belmont e il Woods Istituto Stanford per l'Ambiente. Il Fondo nazionale svizzero ha fornito il supporto post-dottorato.

Breadcrumbs

Syndication

feed-image My Blog
© 2017 italo-inca.naunet.eu
Design by vonfio.de