NASA, Russia Set Voli per rasato-Down Space Station Crew
riflessi di luce solare al largo della Stazione Spaziale Internazionale in questa foto scattata da un astronauta a bordo dello Space Shuttle Endeavour il 10 febbraio 2010.
Credit: NASA

Con del Giovedi (17 novembre) il lancio di tre nuovimembri dell'equipaggio, la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) saranno restituiti alla piena assunzione di personale - ma non per molto. A partire dal prossimo lancio Soyuz nel marzo 2017, la Russia sta tagliando un posto cosmonauta dalla equipaggio della stazione e non ha intenzione di ripristinare il lavoro fino a quando un nuovo modulo viene lanciato, nel 2018.

Cosmonauti in genere rappresentano la metà equipaggio di sei membri della stazione, ma "in questo momento, non abbiamo bisogno di esso," Sergei Krikalev, un ex cosmonauta che ora sovrintende volo spaziale umano per l'agenzia spaziale russa, Roscosmos, ha detto in un'intervista all'International Astronautical Congress, che si è tenuto a fine settembre a Guadalajara, in Messico.

"Il segmento russo non è cambiata molto negli ultimi anni", ha detto Krikalev. "Quando ho volato su Expedition 11, ero sul segmento russo e [ex astronauta della NASA] John Phillips era sul segmento americano, quindi è fattibile. E 'difficile, ma è fattibile." [ Foto: Costruire la Stazione Spaziale Internazionale ]

La Russia intende tornare alla piena assunzione di personale dopo aver lanciato il suo modulo multiuso lungo rimandato (MLM). Quel volo, attualmente mirati per la fine del prossimo anno, è probabile che scivolare al 2018, Krikalev ha detto.

"Avremo bisogno di più persone, quando abbiamo più la scienza", ha detto.

Dopo il lancio della NASA Peggy Whitson, della Russia Oleg Novitskiy e d'Europa Thomas Pesquet di Giovedi, il taglio di posti di lavoro russo lascerà un posto vuoto a bordo di due dei successivi quattro voli dell'equipaggio di traghetti, la NASA ha detto il Martedì (15 novembre).

Che la sede non può essere venduto per un turista spaziale volo, perché non ci sarebbe nessun viaggio di ritorno per diversi mesi.

NASA, che prevede di aggiungere un quarto membro dell'equipaggio, una volta voli da curriculum Stati Uniti, ha detto in una e-mail che l'agenzia non sta parlando di acquistare posti extra da Roscosmos in questo momento.

"Stiamo valutando internamente i vantaggi di un membro dell'equipaggio in più degli Stati Uniti in orbita e determinando la ricerca e materiali di consumo supplementari necessari per supportare l'aggiunta. Stiamo anche esaminando i finanziamenti disponibili", ha detto la portavoce della NASA Stephanie Schierholz Space.com.

"Abbiamo concluso che una opzione marzo 2017 per un membro dell'equipaggio non è pratico. Non c'è tempo sufficiente per formare né ricerca sufficiente a bordo in quel momento di fare un uso efficace del tempo equipaggio in più", ha aggiunto.

La decisione lascerà l'astronauta della NASA Jack Fischer e della Russia Fyodor Yurchikhin volare senza un terzo membro dell'equipaggio marzo 2017 per la missione Expedition 51/52 e l'astronauta della NASA Mark Vande Hei volare solo con Roscosmos cosmonauta Aleksandr Misurkin per Expedition 53/54 nel mese di settembre, la NASA ha detto in un comunicato stampa il Martedì.

Altri due lanci nel 2017, in programma per maggio e ottobre, includerà un terzo membro dell'equipaggio da parte dell'Agenzia spaziale europea e il Giappone Aerospace Exploration Agency, rispettivamente, la NASA ha detto. 

 

La NASA ha detto che prevede di aggiungere un altro membro alla equipaggio della stazione, una volta taxi spaziali commerciali, attualmente in fase di sviluppo da parte di SpaceX e Boeing, iniziare a volare. L'agenzia ha detto che spera quei voli cominciano nel 2018. Dal momento che il ritiro delle navette spaziali degli Stati Uniti nel 2011, la NASA è stato dipendente dalla Russia per il trasporto equipaggio della stazione, ad un costo di oltre 70 milioni di $ a persona.

Oltre al suo nuovo laboratorio di scienze, la Russia prevede di aggiungere un modulo di attracco e di un modulo di energia solare per la ISS. Tutti e tre i componenti potrebbero essere separate dalla stazione una volta che è dismesso, e quei pezzi formeranno il nucleo di un nuovo avamposto orbitale russo, ha detto Vladimir Solntsev, direttore generale della società spaziale russa RSC Energia.

La Russia prevede di porre fine alla sua partecipazione alla ISS nel 2024, Krikalev ha detto. 

Seguici @Spacedotcom , Facebook  o Google+ . Originariamente pubblicato su  Space.com .